Seguici    
Accedi
 

World Philosophy Day 2019

 World Philosophy Day 2019

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR promuove anche per questo anno scolastico la celebrazione della Giornata Mondiale della Filosofia, indetta dall'UNESCO dal 2002 ogni terzo giovedì del mese di novembre, con lo scopo di evidenziare l'importanza di questa disciplina per la formazione dei giovani, perché incoraggia lo sviluppo di un pensiero critico ed indipendente, contribuisce a una migliore comprensione del mondo, richiama valori quali libertà, eguaglianza, democrazia, pace. 
L'edizione del 2019 si svolgerà il 21 novembre in differenti contesti del mondo, per stimolare a livello globale il dibattito e la collaborazione rispetto alle sfide contemporanee come migrazione, radicalizzazione, cambiamento climatico, intelligenza artificiale, invitando governi, istituzioni con funzioni educative, organizzazioni sul territorio a pianificare iniziative che coinvolgano la popolazione in attività di carattere filosofico.
Quest'anno l'iniziativa nazionale si terrà nella città di Sassari dalle 18.00 del 21 novembre all'24.00, in una sorta di notte bianca organizzata da varie istituzioni per promuovere la filosofia tra e con i ragazzi su Ambiente, Tecnologia, Alterità, tre argomenti particolarmente avvertiti anche dai giovani, negli ultimi tempi impegnati in Italia e nel resto del mondo a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle profonde trasformazioni sociali che stanno cambiando il pianeta.
La celebrazione della Giornata inizierà alle 17.30 con la presentazione dell 'iniziativa da parte delle istituzioni coinvolte; a partire dalle 18.00 in tre ambienti diversi, in contemporanea e in diretta video, uno studente o una studentessa dell'ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado o del primo anno di università intervisterà un filosofo o una filosofa sulla tematica individuata per circa mezz'ora; al termine seguiranno 15 minuti di domande da parte del pubblico presente. La stessa formula sarà ripetuta nelle 7 ore successive per un totale di 24 ore di dibattito in diretta tra 24 pensatori e pensatrici, 24 giovani, cittadini, in un dialogo aperto e costruttivo tra scuola, università, ricerca, opinione pubblica e media. La diretta sarà disponibile in streaming sul sito www.inschibboleth.org.
I filosofi e le filosofe dei diversi settori disciplinari che hanno dato la disponibilità a intervenire sono: Massimo Adinolfi, Carla Bagnoli, Rossella Bonito Oliva, Carla Canullo, Silvia Chiodi, Gaetano Chiurazzi, Francesco Paolo Ciglia, Francesca Crasta, Franca D'Agostini, Massimo Dell'Utri, Antonio Delogu, Irene Kajon, Giovanni Leghissa, Bruno Moroncini, Marco Moschini, Matteo Nucci, Paolo Pagani, Piero Perconti, Andrea Poma, Riccardo Pozzo, Gaetano Rametta, Franco Riva, Leonardo Samonà, Luca Maria Scarantino.
Un quarto spazio all'aperto è destinato ad accogliere espressioni artistiche, performance grafiche, teatrali e musicali realizzate da studenti e studentesse del Liceo Artistico "Filippo Figari" e dal Conservatorio "Luigi Canepa" di Sassari sui temi indicati, a testimonianza dell'importanza della relazione tra diversi linguaggi e del legame tra pensare e fare per sviluppare creatività e immaginazione. 

Tags

Condividi questo articolo